La Co-Creazione per una Innovazione “Aperta”

Superiamo la dimensione interna o esterna dell’azienda come quel perimetro entro il quale si debbano realizzare le innovazioni e i servizi a valore. 

Il paradigma innovativo di Italarchivi si basa su Co-Creation e Open Innovation. 

Includiamo e coinvolgiamo i nostri stakeholder per la generazione di nuovi servizi abilitanti che rispondano a esigenze diffuse di mercato con l’obiettivo di rendere sostenibile la nostra economia e l'ambiente in cui operiamo e interagiamo.

Generiamo, attraverso un approccio di “Full Engagement”, soluzioni innovative e offriamo formazione continua per incrementare la resilienza delle risorse umane al cambiamento, all’innovazione e alla trasformazione digitale. Coinvolgiamo stakeholder e le loro risorse per costruire insieme percorsi di formazione e miglioramento continuo sui processi a valore. 

Formazione Archivistica

Offriamo percorsi formativo-consulenziali su temi di dominio. Dal Governo degli archivi alla loro Comunicazione tramite la promozione della conoscenza degli oggetti documentari, passando dalla Direzione e amministrazione, progettandone le linee di sviluppo e gestendone le risorse, fino alla  Valorizzazione degli archivi anche storici.

Paperless: Conservazione, Conformità e Certificazione 

La conservazione è l'attività volta a proteggere e custodire nel tempo gli archivi di documenti, abbiamo sviluppato un insieme di procedure per la formazione a supporto delle risorse necessarie per l’organizzazione, la tenuta, la fruizione e la corretta conservazione dei documenti fisici e digitali. 
Al fine di valorizzare la formazione in ambito di processi documentali abbiamo sviluppato una metodologia verticale volta alla certificazione di processo che prevede competenze e contenuti su tre fasi di avanzamento del processo: analisi, progettazione ed esecuzione. 
Altro aspetto che tocca la formazione è l’ambito di Risk assesment in quanto è strategico analizzare e affrontare in ogni fase di processo, ed eventuale sottofase, i rischi e la gestione degli stessi, mettendo in evidenza le criticità riscontrate e le azioni da attuare per mitigarne gli effetti.
La formazione “Papaerless” prevede un percorso graduale che porti un cambiamento nel modo di operare sui processi, tale cambiamento deve essere pervasivo e non invasivo. Per arrivare ad un vero processo Full Paperless si necessita di un percorso di attività consulenziali offerte in modalità modulare che vengono colte dal cliente a seconda del suo livello di digitalizzazione raggiunto. 
Images

Lean Thinking & Design

Quante volte ci è capitato di sentire dire che oramai quel tramonto, quella vista su un monumento storico, quella visione verso l’orizzonte, sono oramai ordinarie, che non generano emozioni perché oramai entrate nell’ordinario?  L’ordinario produce tranquillità, serenità, assuefazione tanto a elementi positivi e a valore come uno splendido tramonto, quanto a quelli negativi come gli sprechi continui che registriamo nelle nostre giornate. Tutto questo succede nella vita di tutti i giorni delle persone, ma accade anche alle risorse in azienda in ogni processo, si assuefanno agli sprechi intorno a loro. Non sono più capaci di osservarli, riconoscerli e modificarli fino ad annullarli.

Sprechi nei processi produttivi, nei processi di supporto amministrativi, di sviluppo prodotto, fino alle competenze di persone in azienda e nel loro utilizzo. 

Non è facile, individuare ciò che non si conosce e che non si percepisce.

Il supporto della nostra Academy verte su questi aspetti di identificazione, mappatura e generazione di soluzioni; ha l’obiettivo di portare consapevolezza su come e dove si generano gli sprechi in azienda e su quali sono i principi guida del Lean Thinking per sradicare gli stessi sprechi. 
Ripensare i processi dopo aver compreso dove si annidano gli sprechi, questo il valore aggiunto della nostra missione come Academy; forniamo miglioramento continuo metodologico per ridisegnare i propri processi aziendali in chiave di discontinuità attraverso un processo di analisi critica così da far emergere le opportunità di miglioramento che impattano anche sui sistemi informativi. Pensare Snello non basta, per realizzare soluzioni agili è necessario anche implementare soluzioni e strumenti tecnologici che abilitino il cambiamento volto all’efficienza all’interno del quadro strategico e di missione dell’azienda 

Lego Serious Play LSP

LEGO® SERIOUS PLAY® È il metodo per facilitare la comunicazione nelle riunioni, per facilitare il pensiero e la costruzione di idee per risolvere i problemi di individui, team e organizzazioni. Si basa su un’ampia ricerca nei settori del business e della strategia, dello sviluppo organizzativo, della psicologia e dell’apprendimento e si basa sul concetto di “conoscenza delle mani”.  I mattoncini LEGO® sono utilizzati per creare un linguaggio comune che consente di esplorare e condividere le conoscenze e le intuizioni di tutti. L’obiettivo iniziale è sull’individuo, non solo sul gruppo. Ciò significa che la struttura del workshop richiede che tutti siano coinvolti attivamente nei processi decisionali e di costruzione di soluzioni. 

Il metodo produce più idee e risultati concreti, perché tutti hanno lo stesso tempo per costruire le proprie risposte e idee prima ancora di iniziare la conversazione e la condivisione. LEGO® SERIOUS PLAY® garantisce una comunicazione più fluida, promuove l’ascolto tra i partecipanti, contribuisce anche a migliorare la comprensione e la riduzione del rumore.
images

Sustainability

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile è il programma, sottoscritto da 193 Paesi delle Nazioni Unite, per migliorare le condizioni sociali, economiche e ambientali che prevede diciassette obiettivi strategici, tra cui uno dedicato a imprese, innovazione e infrastrutture.

La Academy ha come obiettivo la divulgazione di tali principi e la collaborazione per la loro implementazione sui processi e governance aziendali al fine di operare quanto più in modo pratico per la reale trasformazione delle imprese verso uno sviluppo sostenibile secondo il SDGs.

L’obiettivo della Agenda 2030 è l’implementazione di politiche volte al benessere delle persone, all’uguaglianza e alla tutela dell’ambiente, cercando di valorizzare le conseguenze positive dello sviluppo sostenibile e digitale. I pillar su cui si basa l’iniziativa sono società, economia e ambiente. Il paradigma digitale entra nel programma nella misura in cui la Trasformazione Digitale permette una più semplice realizzazione degli obietti dichiarati. 

I principi fondamentali del programma Agenda 2030 vengono per semplicità ricondotti alle” 5 P”:
  • People, cioè le persone ovvero le risorse aziendali, gli stakeholder
  • Planet, il pianeta e più direttamente l’ambiente dove impattano le attività aziendale
  • Prosperity, la prosperità delle persone
  • Peace, la pace 
  • Partnership, la collaborazione tra diverse realtà e diverse culture

La Nostra Academy sviluppa progetti 5P sulle linee guida del SDGs attraverso il coinvolgimento degli stakeholder e dei partner. Attraverso l’integrazione di competenze trasversali e di dominio e grazie alla semplificazione e la facilitazione, il paradigma digitale può dare vantaggi innovativi in chiave di co-creazione sui processi aziendali.